La mia Storia

Sin da quando ero bambino la passione per i cani occupava la maggior parte del mio tempo libero.
Sono nato in campagna e per questo ho avuto la fortuna di avere tanti cani, ho avuto : Setter , Pastore maremmano abruzzese, Pastore Tedesco, Segugi, meticci di ogni taglia e colore, Volpini e tanti altri; ma il vero colpo di fulmine l’ho avuto a 12 anni.

Ero nel parco del mio paese, quando all’improvviso arrivo a folle velocità un grosso cane fulvo.
Chiesi subito al proprietario di che razza fosse, lui mi spiego che era un "Boxer".
Da allora lo scopo della mia vita è stato quello di avere un Boxer.
Ma non avendo le possibilità di acquistarne uno subito, iniziai a ricercare notizie su questa splendida razza, e finalmente a venti anni ho realizzato il mio sogno acquistando le mie prime due cagne.
Liz di casa Bartolini e Tosca di casa Bartolini

In seguito avendo due fattrici iniziai a farle accoppiare.
La strada non è stata sempre facile ma la mia grande passione per questa razza mi ha aiutato ad andare avanti.
Dopo un po’ di tempo, conobbi una persona che senza alcun interesse, cosa rara in questo ambiente, mi ha protetto sotto la propria ala insegnandomi tutto quello che ora so del Boxer.

Questa persona è PINO GRASSO, titolare dell’ affisso "DEL TRICOLLE", e non lo ringrazierò mai abbastanza per l’aiuto e il sostegno morale che in questi anni mi ha sempre donato.

Grazie a lui poi, ho avuto occasione di conoscere la signora GABRIELLA PEDEMONTE, titolare dell’ affisso "CHE LINSE", che nello stesso modo mi sostiene in questa splendida avventura.

Finalmente poi l’allevamento si è ufficializzato con l’assegnazione del Suffisso “del Tuticum”
In allevamento il mio primo obbiettivo è quello di mettere al primo posto salute e carattere.
Spero di fare un buon lavoro e spero di riuscire a regalare un po’ di felicità alle famiglie a cui affiderò i miei adorati Boxer.